RIVALUTAZIONE DEL MERCATO IMMOBILIARE DI MIAMI

25 ANNI DI RIVALUTAZIONE DEL MERCATO IMMOBILIARE DI MIAMI: 9% RIVALUTAZIONE MEDIA ANNUA

  • Com’è cambiato il mercato immobiliare a Miami negli ultimi 25 anni e perchè
  • Perchè Miami è la prima scelta nel mondo per gli investitori?
  • Qual’è stato il tasso medio di rivalutazione degli immobili?
  • Qual’è la percentuale di case sfitte?
  • Qual’è la percentuale di invenduto nelle nuove costruzioni?

Questa analisi del mercato immobiliare di Miami si basa su dati forniti da:

ISGWORLD MIAMI REPORT 2018: una delle fonti più autorevoli di raccolta ed analisi dei dati nel settore immobiliare.

I dati sono stati raccolti considerando tutti i quartieri a est dell I95 da sud a nord e tralasciando i quartieri più poveri e periferici.

Ecco i punti salienti:

RIVALUTAZIONE DEGLI IMMOBILI:

DAL 1993 C’È STATA UNA RIVALUTAZIONE MEDIA ANNUA DEL 9% che tiene in considerazione anche la diminuzioni dei prezzi conseguente alla grossa crisi del 2007-2010 che ha colpito tutto il mondo.

Ovvero un immobile che nel 1993 valeva $277,380 nel 2017 vale $913,492. Dunque l’investitore non trae vantaggio solo dal cashflow derivante dall’affitto ma anche e soprattutto dalla rivalutazione.

ANALISI DELLE NUOVE COSTRUZIONI:

Ci sono state 20,008 nuovi alloggi costruiti nel 2017, di cui l’86% è  stato venduto in pre-costruzione e solo il 17% è ancora da vendere, tenendo in considerazione che di questi 875 sono ancora il pre costruzione.

Questo dato è significativo e sottolinea la forte richiesta da parte degli investitori.

ANALISI DELL’INVENTARIO DELLE CASE IN VENDITA:

La regola nel mercato immobiliare è la seguente:

  • quando l’inventario di unità disponibili alla vendita è uguale o minore del 5% si ha un mercato favorevole ai venditori.
  • quando l’inventario è del 10% o superiore si ha un mercato favorevole agli acquirenti.
valutazione_570x427

A Miami si ha un inventario di case in vendita che è solo del 3.13%.

Le case messe in vendita restano sul mercato per circa 3 settimane in media, rendendo l’investimento immobiliare a Miami molto liquido.

CRESCITA DELLA POPOLAZIONE

La Florida è il secondo stato come crescita della popolazione negli Stati Uniti, prima della California e di New York.