CONVIENE COMPRARE UN IMMOBILE ALL’ASTA?

Una delle domande che gli investitori spesso fanno è come funzionano le aste immobiliari e se vale la pena comprare all’asta.

Comprare un’abitazione all’asta offre un’alternativa potenzialmente interessante al percorso tradizionale ma molto impegnativa e con diversi rischi da non sottovalutare.

Con entrambe le aste: dal vivo e online, le opportunità per trovare un investimento promettente sono buone, ma è un percorso ad ostacoli.

La maggior parte delle persone pensa di ottenere l’affare del secolo ad un’asta, purtroppo quasi mai questo avviene. Naturalmente, c’è anche la possibilità di commettere un errore di investimento significativo, quindi è essenziale assicurarsi di essere pronti e ben informati per il processo dell’asta.

  • Aste immobiliari – Cosa devi sapere

La stragrande maggioranza delle case vendute all’asta sono pignoramenti. I creditori vogliono ottenere quanto più possibile per le case in cui i mutuatari sono inadempienti, e le aste offrono un modo conveniente per raggiungere questo obiettivo.

  • Aste dal vivo

Anche se le aste online stanno aumentando di popolarità, le aste dal vivo sono ancora molto importanti. In genere si svolgono nel tribunale della contea – anche se possono essere tenute in qualsiasi luogo pubblico, le aste dal vivo richiedono la presenza di persona per fare l’offerta. Abbastanza spesso le aste immobiliari si svolgono direttamente nella proprietà.

Sono aperte a chiunque sia interessato a partecipare, anche se è necessario registrarsi se si desidera fare un’offerta. Bisogna anche dimostrare all’asta di avere i mezzi finanziari per acquistare una casa – il prezzo di acquisto completo – prima di poter fare un’offerta.

Se vuoi partecipare a un’asta dal vivo, assicurati di:

Fare una ricerca sui requisiti di tutte le proprietà all’asta di proprio interesse. Ogni asta avrà il proprio insieme di regole e requisiti a cui è necessario aderire. Anche se bisogna presentarsi all’asta in persona se si sta pianificando un’offerta, è necessario completare una registrazione, che includerà l’invio di documenti finanziari prima di fare l’offerta.

Controllare la proprietà: A differenza di un acquisto standard le case all’asta non sono visionabili internamente e la maggior parte delle volte sono occupate da inquilini. Tuttavia, è consigliabile almeno andare a visionarla dall’esterno per avere un’idea dello stato generale della casa.

Investitori esperti ti diranno che puoi determinare molto sullo stato di una proprietà dal modo in cui appare all’esterno. Tieni presente che comprerai la casa così come è senza alcuna garanzia sulle condizioni.

In molti casi, il proprietario ha perso la casa a causa di difficoltà finanziarie e non ha fatto una manutenzione generale da tempo. Potrebbero esserci problemi sostanziali con la casa che non sono evidenti. È possibile che alcuni dei componenti più costosi di una casa come l’impianto idraulico, il riscaldamento e gli impianti elettrici siano danneggiati.

20_780x520

Scopri tutto quello che puoi sulla proprietà Stima il valore di mercato, il debito dovuto dal mutuatario e ogni altro fatto pertinente. Eventuali altri debiti del proprietario rimangono legati alla casa quindi è una buona idea prendere un avvocato e far fare una ricerca su tutte le pendenze.

Farsi fare una ricerca del titolo da un Avvocato: quando si acquista una casa è imperativo che tu assuma un avvocato per fare una ricerca sul titolo di proprietà.

Verifica tutto il giorno dell’asta. Le aste dal vivo possono cambiare in qualsiasi momento. Puoi presentarti per scoprire che l’asta è stata annullata a causa del pagamento da parte del debitore o che la casa è stata venduta come short Sale. Accertati di avere tutti i fondi necessari a coprire il prezzo offerto. La maggior parte delle aste accettano contanti, assegni circolari o vaglia bancario per il pagamento. Nella stragrande maggioranza degli stati, dovrai pagare per intero subito dopo la conclusione dell’asta.

Gli importi di deposito sulle aste di solito vanno dal 5% al ​​10% dell’ammontare dell’offerta finale della proprietà.

Ricorda, la casa non è tua finché non hai il certificato del titolo di proprietà. Finché non hai il certificato di proprietà, puoi comunque perdere la proprietà. Il proprietario potrebbe saldare il prestito o presentare un’obiezione alla vendita.